Come crescono.

« Older   Newer »
 
.
  1. max pesca360.com
     
    .

    User deleted



    Un altro bel problema,come crescono i porcini,a volte si trovano funghi di dimensioni esagerate ma ,nascono piccoli e poi crescono o cosa.Se nascessero già grossi il terreno attorno al fungo dovrebbe presentarsi sconnesso.Il più delle volte il fungo sembra appoggiato al terreno.
     
    Top
    .
  2.  
    .
    Avatar

    con lo spin-fly, se lo vuoi, puoi fare a meno della coda di topo

    Group
    Administrator
    Posts
    4,966
    Location
    Pavia

    Status
    Offline

    Un porcino, come qualsiasi altro fungo, può divertare grossissimo in poco tempo o rimanere piccolo anche se ha raggiunto la maturità.
    Al verificarsi delle condizioni giuste (temperatura, umidità, periodo, luogo di nascita, altitidine) scatta il miracolo delle nascita. Se le condizioni sono davvero ottimali, il fungo cresce velocemente, se non lo sono cresce piano ed un po' striminzito. In altitudine, anche oltre i 2000 metri, la vita di un porcino può durare anche settimane. In certi momenti, invece, proprio perché le condizioni di cui sopra sono al massimo livello, in pochissimo tempo il porcino nasce, si sviluppa e "muore", diventando marcescente.
    Non succede come coi i pesci, presso i quali si verica una crescita pressoché continua...

    Orgoglioso fondatore dello Spinning Club Italia
    Nei forum puoi dire ciò che vuoi, ma solo col faccia a faccia esce la verità.
    www.robertocazzola.it
     
    Top
    .
  3.  
    .
    Avatar

    con lo spin-fly, se lo vuoi, puoi fare a meno della coda di topo

    Group
    Administrator
    Posts
    4,966
    Location
    Pavia

    Status
    Offline

    Ci sono testimonianze diffuse. Anche da parte mia!
    In piena fungata, può capitare di passare in un punto e raccogliere un porcino. Si passa qualche ora dopo e... se ne raccoglie un altro. Cioè al primo passaggio il fungo era talmente piccolo che non lo si è visto, ma dopo qualche ora è esploso. Si tratta di situazioni particolari, in cui è in pieno svolgersi una grande fungata. Ma si verificano davvero........

    Orgoglioso fondatore dello Spinning Club Italia
    Nei forum puoi dire ciò che vuoi, ma solo col faccia a faccia esce la verità.
    www.robertocazzola.it
     
    Top
    .
  4. max pesca360.com
     
    .

    User deleted



    Capita normalmente ed è questo il bello dell andare a funghi.
     
    Top
    .
  5.  
    .
    Avatar

    Micobasket

    Group
    Moderatore globale
    Posts
    8,416
    Location
    Aurora basket - Jesi

    Status
    Offline

    un'altra condizione fondamentale per far si che il porcino (ma i funghi in generale) cresca è l'assenza di vento.
    io l'anno scorso (giugno) ho trovato un aestivalis (di cui vi posto la foto) che era arrivato a maturazione ma era rimasto di piccole dimensioni, e tutto spazzato dal vento.
    Attached Image
    Boletus_Aestivalis2xpost.jpg


    image


    image

     
    Top
    .
  6.  
    .

    Advanced Member

    Group
    Administrator
    Posts
    8,483
    Location
    Vignola (Mo)

    Status
    Offline

    Bella foto Lanci, il tuo fungo spiega in modo evidente perchè alcuni autori avevano chiamato questo boleto reticulatus. Il vento caldo asciuga il fungo formando cosi delle screpolature sul cappello a forma di griglia.
     
    Top
    .
  7.  
    .
    Avatar

    Micobasket

    Group
    Moderatore globale
    Posts
    8,416
    Location
    Aurora basket - Jesi

    Status
    Offline

    Purtroppo nei periodi caldi i funghi sono propensi ad essere attaccati dalle larve. Me ne sto accorgendo sin da ora, perchè alcuni pioppini che ho preso questi giorni (belli grandi) sono tutti sanissimi, mentre quelli che raccolgo quando ci si avvicina all'estate (o i primi della stagione invernale) iniziano a larvarsi più facilmente. E ho notato che questo discorso è valido anche per le russule.

    image


    image

     
    Top
    .
  8.  
    .

    Advanced Member

    Group
    Administrator
    Posts
    8,483
    Location
    Vignola (Mo)

    Status
    Offline

    Il caldo accelera i processi metabolici degli esseri viventi sia animali che vegetali e quindi questa legge vale per anche per la breve vita di un fungo. La stessa cosa vale per i processi di marcescenza come l'attacco delle larve sia interne che esterne. I reticolati che nascono nei castagneti di bassa quota durante le calure estive hanno un ciclo brevissimo di qualche giorno, basta pensare che la temperatura dell'aria a quelle altitudini arriva e supera i 30 °C. Se invece prendiamo un pinicola tardo autunnale può campare tranquillamente due settimane senza essere attacato dalle larve. Se volete raccogliere funghi ed essere sicuri di non trovare ospiti nel piatto, prendete i galletti.

    saluti
     
    Top
    .
7 replies since 13/3/2005, 02:34
 
.